La Disney ha talmente tanti film programmati che diventa quasi la norma perderne alcuni tra i tra i vari titoli. E’ il caso del live-action de “La spada della roccia“, annunciato tempo fa e di cui non si avevano più notizie.

Dopo un anno, la Walt Disney ha annunciato il regista del Live Action, ovvero Juan Carlos Frensadillo, che ha diretto il thriller zombie 28 settimane dopo.

joan carlos frensadillo

Il classico Disney è stato rilasciato nel 1963 e segue le vicende di Arthur, un ragazzino che diventa il discepolo del grande mago Merlino e che, dopo varie avventure, si scopre destinato a diventare re di Camelot, riuscendo ad estrarre la spada dalla roccia.

A lavorare assieme a Frendsadillo, che ormai sembra vicino a firmare un contratto, è Bryan Cogman (sceneggiatore de Il trono di Spade) che scriverà il copione.

La scelta di questi due grandi del cinema fa pensare che il lungometraggio sarà diverso dai suoi predecessori, magari assumendo toni più cupi e seri per abbandonare l’aria da “Higitus Figitus” che caratterizza, invece, la versione classica. Se, infatti, il film d’animazione si intreccia più sulle vicende di Arthur come apprendista, il live-action potrebbe incentrare la sua storia più sulla versione letteraria della storia e quindi sulla spada e i suoi misteri, magari con l’aggiunta di personaggi e elementi narrattivi.

Gli altri live-action della Disney, con uscita prevista nel 2019, sono Winnie the Pooh (che avrà nel cast Ewan McGregor), Dumbo, Aladdin e il Re Leone. Anche Mulan, che sarebbe dovuta uscire alla fine di quest’anno, ha subito un ritardo nella data di rilascio.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]