Personaggi Cattivi Disney
Personaggi Cattivi Disney

Il contrasto fra Male e Bene è uno dei concetti da aver ben chiaro in mente quando si scrive un libro o una sceneggiatura. Senza un villain, infatti, non può esistere un eroe, e la Disney lo sa bene.

Non solo: i personaggi cattivi sono spesso e volentieri quelli che rendono una storia potente, iconica e ben riuscita; basta pensare a Star Wars e hai tantissimi film Disney, no?

Tuttavia non tutti i personaggi cattivi Disney sono stati così convincenti o coerenti come la casa del topo sperava, finendo per scadere nei soliti cliché e deludere gli spettatori.

Ci sono però dei Disney villains che hanno fatto breccia nei cuori dei fan proprio per la loro natura veramente malvagia e la loro capacità di restare fedeli al loro scopo fino alla fine.

Ecco quindi che vi presentiamo la classifica dei 10 migliori cattivi Disney di sempre, gli antagonisti che abbiamo odiato e amato di più.

I 10 migliori personaggi cattivi Disney

10. Ursula – La Sirenetta

Ursula Cattiva Disney La Sirenetta

Ursula è una tra i cattivi Disney più riusciti, a partire dal suo aspetto: la strega del mare ha la parte superiore del corpo di color violetto, con i capelli bianchi mentre la parte inferiore è caratterizzata da lunghi tentacoli neri. Inquietante, no?
Secondo alcune scene tagliate ma confermate nel musical, Ursula è sorella di Re Tritone, ovvero zia della piccola Ariel.
La sua magia è potente quanto quella di Re Tritone e secondo il canone è la Disney Villains più potente, seconda solo a Malefica, le due streghe Disney più forti di sempre.

Ursula è famosa per stringere contratti che, con l’inganno, vertono sempre a suo favore. Anche il patto con Ariel doveva essere una “fregatura facile” ma quando la principessa e Eric sono vicini a baciarsi, Ursula inizia a preoccuparsi e attua il suo piano B: si tramuta in umana e con la voce rubata ad Ariel riesce a portare il principe all’altare. Fin qui tutto bene ma la storia non è ancora finita e il male deve essere sconfitto.

Ed ecco che veniamo ai motivi per cui Ursula è tra le ultime posizioni: il suo inganno viene scoperto da Scattle, di certo non l’animale Disney più intelligente, e tornata alla sua forma originaria tenta di riprendere il controllo facendo prendere a Tritone il posto di Ariel e diventando sovrana di Atlantica. Mossa astuta che avrebbe portato ad una conclusione più che giusta se non fosse che per sbaglio uccide i suoi due più umili servitori e da lì decide di agire secondo i dettami dell’ira che la porteranno ad essere uccisa in malo modo da un principe Eric che non ha fatto niente per tutto il film.

9. Grimilde – Biancaneve

Grimilde Strega Cattiva Biancaneve
Grimilde Strega Cattiva Biancaneve

Grimilde, nota anche come Regina Cattiva, è l’antagonista Disney esteticamente più bella secondo me. La sua figura ha preso a modello Lady Macbeth, Joan Crawford e Uta di Ballenstadt.
La sua bellezza è paragonabile alla sua malvagità: diventata regina per matrimonio, odia la principessa Biancaneve che – come Lady Tremaine fa con Cenerentola – relega a domestica. La sua ossessione per la perfezione la porta ad uccidere chiunque sia più bella di lei, che siano donne adulte o bambine.

Grimilde è una delle più dotate streghe Disney che ha come aiutante uno specchio magico onnisciente che la aiuta a scovare chi è più bella di lei. Scoperto che Biancaneve l’ha superata, la regina manda un cacciatore ad ucciderla, ma egli, trovatosi di fronte alla fanciulla, decide di ingannare la donna portandole come prova il cuore di un cinghiale.

Quello che Grimilde fa dopo aver scoperto che Biancaneve è ancora viva è tanto iconico quanto poco efficace: si trasforma in una strega, avvelena una mela che fa mangiare alla principessa e che porta quest’ultima alla morte. E poi rapisce il principe per far sì che egli non la possa risvegliare. Ma perché non ucciderlo direttamente invece di farsi trovare dai nani che decide di provare a eliminare facendo rotolare addosso a loro un masso?
Masso che, dopo essere stata colpita da un fulmine, schiaccia la regina portandola alla morte.

Una fine indegna per una strega del suo calibro.

8. Jafar – Aladdin

Jafar Villain Disney Aladdin

Jafar merita di rientrare nella lista dei cattivi migliori per la sua intelligenza e la sua astuzia. Nonostante non sia uno dei miei Villain preferiti, la sua figura è decisamente maligna: alto e slanciato, con il pizzetto nero e le vesti rossi, sembra fin dalla prima occhiata un uomo subdolo e manipolatore.
La sua persona richiama la tipica figura dei geni della mitologia islamica: grandi dominatori del fuoco assetati di potere.

Il suo scopo è quello di acquisire la potenza e la forza necessarie per diventare sovrano del mondo e soverchiare il sultano, sicuramente meno maturo e serio di lui. Vuole riuscire a dare vita a tutti i suoi sogni e soddisfare tutti i suoi desideri, tra cui quello di sposare la principessa Jasmine, cosa che lo rende ancora più viscido come Villain, e quindi riuscito.

L’ottava posizione la deve a pochi dettagli: nonostante voglia il potere, invece di agire lui stesso preferisce usare la sua magia per costringere gli altri a svolgere il lavoro sporco. Inoltre, la sua smania di potere lo porterà a fare una scelta molto stupida: assetato dalla voglia di diventare il più forte di tutti e surclassare il Genio di cui è profondamente invidioso, decide di chiedere di diventare “il genio più potente di tutti” scordandosi che, per conquistare il mondo, serve una cosa che l’essere jinn toglie, la libertà.

7. Shere Khan – Il Libro della Giungla

Shere Khan il libro della Giungla

Shere Khan è uno dei cattivi più difficili da descrivere e da definire, dato che la sua cattiveria deriva dalla sua natura di tigre e predatore.
Certo, se fosse stata una semplice tigre l’effetto villain non sarebbe uscito molto bene, ecco perché Walt Disney chiese agli animatori di rendere Shere Khan una specie di gentiluomo, dai modi eleganti e dalla voce bassa. Questa versione “umanizzata” serviva, appunto, a farlo sembrare più subdolo.

In realtà, Shere Khan non agisce per conquistare il potere o altro: è già l’animale più temuto, il migliore, e non ha rivali. Questo villain è spinto da un motivo più semplice: l‘istinto di sopravvivenza.

La paura dell’uomo e del suo fuoco è, di fatto, più che giustificata e comprensibile se si pensa che gli abitanti del villaggio vicino alla giungla hanno provato ad ucciderlo e rappresentino quindi una minaccia persistente. E Mogwli, in quanto umano, è un nemico che Shere Khan deve eliminare.

6. Crudelia De Mon – La carica dei 101

Crudelia De Mon Antagonista La Carica dei 101

Quando si dice “un nome, un programma”.

Crudelia De Mon è sicuramente una tra le più spietate cattive dei classici Disney e credetemi se vi dico che mi è stato difficile trovare la giusta collocazione in questa lista.
Già dal suo aspetto fisico si evince la sua stravaganza: capelli metà bianchi, metà scuri (ecco chi ha ispirato il look di Sia), praticamente anoressica e ancora mi chiedo come facessero le pellicce a non spezzarla in due, truccatissima.

Crudelia è priva di coscienza. Non si fa alcuno scrupolo ad uccidere qualsiasi animale la cui pelliccia possa starle bene addosso. E non si fa neanche problemi a far sapere alla gente che non vede l’ora di uccidere i loro dalmata. E’ materialista, insensibile e non crede che “le bestiacce” possano provare sentimenti, abbassandoli al livello di un oggetto.
Si sente superiore ad ogni essere vivente, insultando chiunque li capiti davanti, persino lo stilista che l’appoggia e che dovrebbe poi cucire le sue pellicce. Una diva a tutti gli effetti.

Si capisce che Crudelia è il mio villain preferito? Bene.
Il motivo per cui non è riuscita a scalare la classifica è che, a differenza degli altri villain Disney, la cattiveria di questo personaggio è innata. E’ così perché vuole essere così. Non c’è un contesto, non ci sono dei genitori che l’hanno viziata troppo o la voglia di rivalsa per qualche bullo che la prendeva in giro per il suo aspetto. Non c’è nulla che dia un minimo di giustificazione ai suoi comportamenti è questo è un’arma a doppio taglio perché, se da una parte restiamo terrorizzati dalla sua presenza, dall’altro questa ci resta del tutto estranea e risulta inavvicinabile allo spettatore.

5. Lady Tremaine – Cenerentola

Lady Tremaine

Lady Tremaine, ovvero colei che ha dato inizio al mito della matrigna cattiva, è stata la prima cattiva della Disney ed è certamente tra i personaggi cattivi più importanti e meglio caratterizzate.
Abbiamo a che fare con  una tipologia di cattivo diverso rispetto agli altri presentati fino ad ora: non si tratta di una strega, di un genio o di un’entità mitologica ma di una semplice donna umana con cui è facile immedesimarsi.

Siamo di fronte ad una madre che, più per egoismo che per troppo amore, vede la presenza della bella figlioccia come un ostacolo al successo delle sue figlie e, di conseguenza, proprio.
In un’epoca in cui sistemarsi economicamente era la priorità, il comportamento della matrigna non è così lontano da quello che poteva avvenire realmente, soprattutto trattandosi di una famiglia nobile che, a causa della perdita del primo marito, si ritrova priva di prestigio monetario.

Secondo me non deve essere stato facile per Lady Tremaine dover vivere a spese di altri e dover assicurarsi e assicurare un futuro alle sue figlie, arrivando anche a risposarsi con un uomo la cui figlia era molto promettente e metteva ancora più in luce i difetti di Anastasia e Genoveffa.
E’ proprio perché è facile capire le ragioni che hanno reso questa donna malvagia e crudele nei confronti di Cenerentola che rende Lady Tremaine una dei migliori cattivi Disney di tutti i tempi.

4. Malefica (classico Disney) – La Bella Addormentata

Malefica Strega Cattiva Disney

L’aspetto di questa cattiva Disney è molto iconico nel mondo dei cartoni animati: è una fata la cui pelle è di colore verdastro, gli occhi sono gialli e sulla testa ha due corna nere.
La sua magia è molto potente, talmente potente da renderla la Disney Villain più forte: può controllare il fuoco, l’elettricità e gli altri agenti atmosferici, è immune alle armi mortali, è una mutaforma e può addirittura prendere le sembianze di un drago.

Malefica è la reincarnazione del Male, è diabolica e arriva a maledire la piccola Aurora solo per non essere stata invitata al suo battesimo. Per fortuna della principessa, la fata Serenella riesce a invertire l’incantesimo mortale con uno che la farà finire in uno stato di sonno che solo il bacio del vero amore potrà spezzare.

Nonostante i suoi assurdi poteri, Malefica viene sconfitta da Filippo, aiutato dalle tre fate protettrici di Aurora. Una fine piuttosto banale per un cattivo che può davvero vantarsi di questo titolo.
Una pecca che si può dare alla Malefica del classico Disney è che non hanno descritto le ragioni che la spingono ad essere così crudele, facendo sembrare la sua malvagità una cosa innata.

3. Scar – Il Re Leone

Scar Il Re Leone

Il solo vedere un’immagine di Scar mi fa salire a rabbia a mille. Quanto dolore ci ha procurato da piccoli? E quanto ancora ce ne procura?

La scena straziante della morte del Re Mufasa sul Re Leone è una delle scene più tristi di tutti i cartoni Disney, e ogni volta che lo si riguarda scappa la lacrimuccia. Ma se Scar è così tanto odiato, significa che è un cattivo più che riuscito.

La sua caratterizzazione ricorda molto quella di Loki, il fratello di Thor, un essere corroso dalla malvagità e dall’invidia e pronto ad uccidere per riuscire a sedere sul trono del fratello. Scar è così, malvagio fino al midollo, egoista, bugiardo e spietato.

2. Ade – Hercules

Ade Hercules Cattivo Disney
Ade Hercules Cattivo Disney

ADE, REGNA!

Nella classifica dei più grandi e meglio caratterizzati cattivi Disney non poteva certo mancare Ade, villain del film Hercules nonché dio dell’Oltretomba. Comprendere perché Ade si trovi così in alto in questa classifica è davvero semplice. Il film Hercules è infatti uno dei titoli di più successo della Disney anche, e soprattutto, per merito di Ade, un personaggio che per quanto malvagio e vendicativo risulta essere tremendamente divertente.

Alcuni dei più esilaranti momenti Disney sono proprio legati a questo temibile Villain, un super cattivo davvero malvagio e perfido e pronto a tutto per riuscire a compiere il suo obiettivo, ovvero sconfiggere Zeus e comandare sull’Olimpo.

Eppure Ade, nonostante sia un astuto calcolatore e si servi di ogni mezzo, finisce sempre per fallire, spesso nel modo più esilarante possibile. Questo rende Ade uno dei personaggi Disney più cattivi ma nel contempo uno dei più amati.

1. Claude Frollo – Il Gobbo di Notre Dame

Frollo Disney Villains Il gobbo di Notre Dame

«La vedo, la sento… Tra i suoi capelli il fuoco c’è e annienta ogni controllo che c’è in me…»

Il Gobbo di Notre Dame è forse il cartone animato Disney più sottovalutato di sempre, sia per la sua profondità che per i suoi personaggi, fra i quali spicca l’odioso e malefico Claude Frollo, Arcidiacono della cattedrale di Notre-Dame di Parigi creato dalla mente geniale di Victor Hugo.

Frollo è in assoluto il miglior personaggio cattivo della Disney, un uomo crudele ed ipocrita pronto a giudicare chiunque gli si ponga davanti, tranne se stesso. La sua malvagità ci appare chiara fin da subito e peggiora di minuto in minuto. L’amore per la splendida Esmeralda annienta ancora di più ogni suo controllo e lo porta a compiere ogni folle azione pur di mettervi sopra le mani.

Frollo è il perfetto antagonista, un villain sublime dal grande intelletto e corrotto dall’amore tardivo che lo ha scosso profondamente.

 

[Voti: 7    Media Voto: 5/5]