Migliori Monitor Gaming

Per caso avete completato la vostra configurazione da gaming e non vedete l’ora di calarvi in lunghe sessioni di gioco senza fine?

Che dobbiate finire di completare la vostra postazione da gioco o che dobbiate semplicemente sostituire il vostro monitor, ormai passato a miglior vita dopo anni e anni di valoroso servizio, la scelta di un monitor per il gaming oggigiorno è un compito sempre più arduo, complicato proprio dalle innumerevoli tecnologie presenti sul mercato, suddivise tra i diversi modelli delle marche più blasonate.

Ebbene, nessun problema, perché a districarvi nel cammino in questa selva ci siamo noi e la nostra guida. Per cui, se volete capirci di più su cosa fa maggiormente al caso vostro e, perché no, anche al vostro portafogli, non dovete fare altro che continuare a leggere.

Come scegliere il miglior monitor per PC?

Come ho accennato poco più sopra, nella scelta dello schermo da gaming da acquistare entrano in gioco un gran numero di fattori che bisogna tenere in considerazione. A partire dal budget, è necessario comprendere quali tecnologie sono migliori e come vanno valutate. Vediamo assieme come rispondere alle domande da porsi prima di comprare un monitor.

IPS o TN? La tecnologia del pannello

Innanzitutto parliamo della tecnologia sulla quale si fonda il funzionamento del nostro monitor ideale. La tecnologia che attualmente sul mercato va per la maggiore è quella dei display LCD, ma non significa che tutti i display recanti questa sigla siano tutti uguali. In base al pannello che ci troviamo davanti, infatti, possiamo distinguerli in IPS e TN.

I monitor TN, acronimo che sta per Twisted Nemanitc, sono sul mercato già da diverso tempo e presentano una frequenza di aggiornamento dell’immagine decisamente maggiore rispetto a quanto offerto da pannelli IPS, offrendo dunque un tempo di risposta minore. Permettono anche di ottenere una maggiore frequenza di aggiornamento, la quale può arrivare anche a 144 Hz, per quanto quest’ultima dipenda comunque dal modello di display. La media si aggiorna attorno ai 50/60 Hz. I display TN sono inoltre raccomandati per la visualizzazione di contenuti 3D.

Per quanto riguarda i monitor IPS, il cui acronimo sta per In Plane Switching, questi sono maggiormente consigliati per il mondo della produttività, in quanto loro peculiarità è quella di rappresentare i colori con una fedeltà maggiore rispetto a quanto facciano i display con tecnologia TN. Questi display presentano inoltre un maggiore angolo di visione, pur mantenendo anche tempi di risposta di tutto rispetto.

LED o LCD?

La differenza tra LED e LCD non è molta. I display LCD sono retroilluminati con una fonte luminosa a fluorescenza posta posteriormente ai cristalli liquidi, mentre nella tecnologia LED, pur trattandosi di display a cristalli liquidi, in questo caso la fonte illuminazione è a LED, il che permette minori consumi energetici. La tecnologia LCD si basa sulla proiezione di luce attraverso dei filtri, e questo ci fa subito intuire una cosa, ovvero che i monitor LCD presentano temi di reazioni più lunghi rispetto a quelli LED. Un vantaggio degli LCD è però il loro basso consumo energetico, e in generale un minor costo. Fattore comune a LED e LCD è l’angolo di visione ampio.

Response Rate

Si tratta del tempo che impiega un pixel a passare da una scala di grigi ad un’altra. Sostanzialmente si misura il tempo che impiega a passare dal nero al bianco e viceversa, e si misura in millisecondi. In poche parole, si tratta di un dato che indica la reattività del nostro display in base ai nostri comandi e, per un gamer, si tratta di qualcosa di importante, in quanto permette di rispondere con reattività all’azione su schermo. Va segnalato comunque che più questo valore è basso, più si può incorrere in un effetto di sfocatura, noto come effetto ghosting.

Questo valore non va confuso con il refresh rate. Infatti, per quanto abbiano nomi simili, si tratta di due parametri diversi. Il refresh rate, ovvero la frequenza di aggiornamento, è il numero di volte che il nostro monitor si aggiorna, ovvero cambia di fatto l’immagine visualizzata, all’interno di un secondo. Lo si misura dunque in Hertz e, al contrario del response rate più alto è il suo valore meglio è, come potrete ben intuire.

Tornando al response rate, il tempo di risposta, questo valore è importante per i gamer in quanto ogni millisecondo è importante e, se sommati assieme, si tratta di tempo prezioso che potrebbe fare la differenza nella frenesia di una partita.

Ecco, quindi, che avere un tempo di risposta basso permette di avere un effettivo vantaggio, fondamentale soprattutto nella scena competitiva.

Le dimensioni contano

Qui si parla di diagonale, e bisogna subito dire che per sfruttare le elevatissime risoluzioni che i PC da gaming oggi ci permettono, bisogna puntare su delle diagonali adeguate. In parole povere, alla risoluzione dovrebbe sempre corrispondere una diagonale adatta, naturalmente tenendo anche un occhio al portafogli.

Se avete intenzione di giocare in Full HD la diagonale minima consigliata è di 22 pollici, mentre ci si può tranquillamente spingere fino ai 27 pollici senza andare a perdere di qualità di immagine.

Se il vostro obbiettivo è di giocare in 2K, ovvero con una risoluzione pari o comunque simile a 2.560 x 1.440 pixel, il consiglio è, tasche permettendo, di non scendere sotto i 27 pollici. Questo perché, come intuirete facilmente, una risoluzione tanto elevata è sostanzialmente sprecata su display troppo piccoli, in quanto non si distinguerebbe da un Full HD.

Se invece puntate solo al meglio e dunque volete il 4K, allora probabilmente se siete riusciti ad assemblare una bestia che macini giochi a questa risoluzione allora non dovreste avere problemi con l’acquisto di un monitor di almeno 30 pollici. Va da se che si tratta di una risoluzione molto alta, per cui per apprezzarla appieno bisogna puntare su una diagonale adeguata.

Risoluzione dello schermo da gaming

La risoluzione più bassa disponibile sul mercato è HD, ed è propria dei monitor più economici, che vi sconsiglio vivamente di comprare. Se state cercando un monitor da gaming, questi vanno dal Full HD al 4k, passando per il 2K, che rappresenta un’interessante via di mezzo per chi non può permettersi una GPU troppo costosa.

Va da sé, infatti, che all’aumentare della risoluzione a cui vogliamo giocare aumentano anche le risorse richieste per eseguire il nostro videogame preferito. Se oggi il Full HD è ampiamente gestibile senza problemi dalla maggior parte delle schede video, anche quelle entry level, per quanto riguarda il gaming in 4K bisognerà optare su schede video di ultima generazione, e dunque non propriamente economiche.

Vale comunque la pena far notare che la risoluzione del display, come avrete intuito, va presa in considerazione in base alla diagonale dello stesso.

Frequenza di aggiornamento

Il refresh rate non è altro che la frequenza di aggiornamento dell’immagine, il numero di volte che un’immagine viene sostanzialmente ridisegnata ogni volta in un secondo. Come abbiamo già detto, più è alto questo valore, meglio è, in quanto significa che avremo un maggiore flusso di informazioni nello stesso tempo, ottenendo un vantaggio sugli altri giocatori, tangibile soprattutto nella sfera competitiva.

Inoltre, con le tecnologie G-Sync e FreeSync rispettivamente di Nvidia e AMD, si vanno ad eliminare piccoli artefatti grafici noti come tearing o stuttering, che possono essere a volte fastidiosi.

Rapporto di contrasto

Si tratta, in parole povere, del rapporto tra la luminosità del bianco e la luminosità del nero. Di fatto, rappresenta la capacità del display di bloccare la luce proveniente dalla retroilluminazione presente dietro i cristalli liquidi. Il dato si esprime in candele al metro quadro, ed evidenzia come il bianco sia più luminoso del nero.

Un elevato rapporto di contrasto permette di avere bianchi luminosi e neri più scuri, ma dovete sapere che questo valore più essere statico o dinamico. Di fatto, nel rapporto di contrasto dinamico, si intende la presenza di un ottimizzazione di tipo elettronico, che potrebbe non garantire una resa dell’immagine pari a quella di un rapporto di contrasto statico, per cui vale la pena fare attenzione.

Ricordiamo, inoltre, come l’occhio umano, al di sopra del valore 1.000:1, non nota alcuna differenza per le immagini in movimento. Il rapporto di contrasto è infatti spesso e volentieri utilizzato nel marketing di un display, per cui vale la pena avere cognizione di causa per non cadere in facili tranelli.

Angolo di visione

L’angolo di visione è la posizione dalla quale lo spettatore può visualizzare in modo corretto l’immagine riprodotta. I display LED presentano un angolo di visione misurato in verticale e in orizzontale, per cui se un display ha un angolo di visione di 160/120, il primo numero è l’angolo di visione in orizzontale, mentre il secondo è l’angolo di visione misurato sulla verticale. Tenete presente l’utilità di questi dati, in quanto potreste vole installare il vostro monito a distanza dal suolo, per fare un esempio, oppure su un supporto mobile così da poterlo reclinare a piacimento nella vostra comoda postazione da gaming.

Inutile dire che, soprattutto nel gaming, avere una corretta percezione dell’immagine è fondamentale, per cui se contate in partenza di non posizionare il display in posizione frontale, date un’occhiata anche a questo ulteriore dato. Va da se, comunque, che i display LCD abbiano in generale angoli di visione piuttosto ampi, a all’aumentare della qualità (e del costo) di un monitor, generalmente aumenta anche l’angolo di visione.

Migliori monitor gaming economici

Da dove partire se non dagli schermi da gaming più economici? Qui trovi la nostra selezione dei migliori monitor in base al rapporto qualità/prezzo!

BenQ GW2280

In questi anni la marca BenQ si è imposta sul mercato come una delle migliori produttrici di monitor economici. Gli schermi di questa marca permettono infatti elevate prestazioni nonostante il costo ridotto. Questo BenQ GW2280, ad esempio, è un ottimo 22 pollici dalla risoluzione FullHD e ampi angoli di visione da 178°/178°.

Se non hai grosse pretese, questo BenQ con refresh rate di 60hz e 5ms di risposta è la soluzione ideale!

BenQ GW2283 Monitor LED Eye-Care da 22 Pollici, Full HD, 1920 x 1080,...
  • Incredibile Display Full HD:...
  • Cornice sottile Edge-to-Edge:...
  • Connettività HDMI doppia: Il...

Lenovo Legion Y25F

Fra i monitor economici da gaming questo rappresenta sicuramente uno dei migliori modelli. Il Lenovo Legion Y25F può infatti vantare un display da 24,5 pollici con risoluzione 1920 x 1080 pixel, hdr FullHD, angolo di visuale 170°/160° e tempo di risposta di 1ms. Insomma, questo Lenovo è un monitor TN da gaming davvero niente male, da 144 hz overcloccabili (fino a 200hz), AMD Free Sync e in aggiunta un utile e comodo porta cuffie estraibile sul lato sinistro.

Lenovo Legion Y25F-10 Monitor, Display 24.5" HDR Full HD 144Hz, Tempo...
  • Design elegante ed ergonomico:...
  • Display da 24.5 pollici con...
  • Il tempo di latenza di 1 ms...

ASUS VG245H

Altra eccezionale marca per gli schermi da gamer è ovviamente l’Asus, che con il suo modello VG245H ha realizzato un monitor davvero eccezionale. Questo schermo LCD è un 24 pollici Full HD con un 1ms di tempo di risposta e tecnologiaGameFast Input, un’utile tecnologia per ridurre il tempo di input e consentire azioni molto più veloci. ASUS VG245Q è inoltre dotato di due porte HDMI e una DisplayPort e tecnologia AMD FreeSync che elimina lo screen tearing.

In assoluto il miglior schermo per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo. Molto apprezzabile anche il design, molto semplice e accattivante.

Offerta

Miglior monitor curvo per giocare

AOC C32G1

Le cose iniziano a farsi piuttosto interessanti con questo AOC C32G1, un monitor da gioco dotato di un enorme pannello VA da 31,5″ senza cornice, con curvatura 1800R, Full HD da 144Hz e refresh rate da 1ms. Lo schermo è dotato di tecnologia FreeSync, Flicker free e Anti-Blue Light, che riduce notevolmente l’affaticamento della vista per una visione confortevole anche dopo ore di gioco.

La curvatura aggressiva da 1800R di questo monitor AOC garantisce un’esperienza di gioco veramente viva e immersiva. La reattività è eccezionale, come lo sono i colori e l’angolo di visione, e lo stesso vale per la fluidità in gioco.

Insomma, sicuramente uno dei migliori monitor curvi per il gaming.

AOC C32G1 Monitor Gaming Curvo da 32", FHD 1920 X 1080 a 144Hz, 1 VGA,...
  • Monitor gaming con display da...
  • Ampia connettività: 1 Porta...
  • Dotato della tecnologia...

ASUS ROG STRIX XG27VQ

Se stai cercando il meglio per le tue sessioni di gioco, questo Asus Rog Strix modello XG27VQ è quello che fa per te. Gaming monitor da 27 pollici con curvatura da 1800R e  refresh rate ultra-veloce da 144Hz, lo schermo Asus è pensato appositamente per giocatori di eSport professionisti. Le sue elevate prestazioni lo rendono adatto ad ogni tipologia di gioco, siano questi FPS o MOBA.

Lo schermo è ovviamente dotato di tecnologia Extreme Low Motion Blur, che permette di avere un’eccezionale grafica senza sfocature, e di Adaptive Sync, tecnologia adottata per ridurre gli strappi visivi. Nota di merito per la splendida retroilluminazione ASUS Aura RGB, completamente personalizzabile grazie a Light Signature.

Offerta
ASUS ROG STRIX XG27VQ 27" FHD eSport Monitor Gaming Curvo, 1920 x...
  • 1920 x 1080 pixels
  • Coefficiente di contrasto...
  • Aura RGB, FreeSync

Migliori monitor gaming pc 27 pollici

Asus ROG Swift PG278QR

Continuiamo con un modello Asus non più appartenente alla linea Strix ma Swift, ovvero il PG278QR. Questo splendido monitor ROG con risoluzione WQHD (quad high definition, 2560 x 1440) rappresenta il connubio perfetto fra performance eccellenti e design. 165Hz, tempo di risposta di 1ms, luminosità 350cd/m2: ancora non ti ho convinto?

Questo monitor da 27 pollici è inoltre appositamente progettato per sessioni di gaming dalla lunga durata. Il suo Smart Air Vent design è infatti progettato per la dissipazione del calore, così da mantenere il raffreddamento costante.

Se hai già un computer da gaming serio, questo monitor ti permetterà di vivere un’esperienza di gioco senza pari.

Offerta
ASUS ROG SWIFT PG278QR 27'' WQHD (2560 x 1440) Gaming Monitor, 1 ms,...
  • Risoluzione massima: 2560 x...
  • Luminosità: 350cd/m2
  • Tempo di risposta: 1ms

Samsung C27JG52

Poteva forse mancare un monitor Samsung in questa selezione dei migliori schermi da gaming? Assolutamente no! Anche perché questo modello C27JG52 rappresenta il migliore esempio di monitor da 27″ da gaming economico. Questo grazie ad un display sensazionale da 2K (2560 x 1440), schermo da 27 pollici con curvatura da 1800 R, risoluzione WQHD e rapporto di contrasto 3000:1.

Il monitor ha una velocità di 144 Hz con tempo di risposta 4 ms e adotta la tecnologia game mode al fine di rendere più in modo più apprezzabile i dettagli nelle aree scure di gioco. Insomma, se il budget non è elevato ma vuoi acquistare uno schermo da 27 pollici che ti permetta di avere prestazioni elevate, questo Samsung fa al caso tuo.

Offerta
Samsung C27JG52 Monitor Gaming Curvo 27 Pollici, WQHD, 2K, 2560 x...
  • Monitor curvo 27 pollici con...
  • Monitor 144 Hz con tempo di...
  • Risoluzione WQHD e rapporto di...

Asus ROG Swift PG279Q

Che dire, quando si parla di monitor Asus ROG Swift si parla sempre di eccellenze nel mondo del gaming, e questo modello PG279Q non fa assolutamente differenza. Partiamo dallo splendido display WQHD da 27″ IPS 2560×1440 con angolo di visione 178°, il quale garantisce una qualità dell’immagine incredibile, grazie agli ottimi colori. Il rapporto di contrasto è di 100 milioni a 1 (niente male eh) e in gioco la fluidità è garantita grazie ad un refresh rate da 165 Hz e ad un response time da 4ms.

Abbiamo inoltre una tecnologia integrata Nvidia G-Sync, Asus Ultra-LowBlueLight,Flicker Free, GamePlus e GameVisual.

ASUS ROG SWIFT PG279Q 27'' WQHD (2560 x 1440) Gaming Monitor, IPS, 165...
  • WQHD da 27" IPS 2560x1440 con...
  • Fluidità garantita dal...
  • Rapporto di contrasto 100...

Migliori gaming monitor 144 Hz

Samsung C24RG50

Monitor economico da 144Hz che offre ottime prestazioni per il gaming è sicuramente il Samsung C24RG50. Ci troviamo davanti ad un display 24 pollici FHD con curvatura 1800R che garantisce un comfort visivo elevato e un’esperienza immersiva. In gioco potremo vantare di un refresh rate a 144 Hz, tempo di risposta di 4 ms e colori eccezionali, anche grazie ai neri profondi e alla dispersione della luce, grazie a un rapporto di contrasto pari a 3000:1, che garantisce immagini dettagliate e uniformi.

Fra le tecnologie più interessanti adottate da questo Samsung da 144Hz c’è il mirino Virtual Aim Point. Questo aumenta, in modo sensibile, l’affidabilità di mira e aiuta a centrare in maniera precisa l’obiettivo, aiutandoti a fare la differenza in game. Per chi è solido darsi a sessioni di gioco lunghe ed intense è prevista anche la modalità Eye Saver, che permette di ridurre l’emissione di luce blu e affaticare meno gli occhi.

Offerta
Samsung C24RG50 Monitor Gaming Curvo, 24 Pollici, Full HD, FHD, 1920 x...
  • Curvatura 1800R per un ottimo...
  • Monitor 24 pollici FHD con...
  • AMD FreeSync riduce al minimo...

BenQ ZOWIE XL2411P

Uno dei migliori monitori BenQ è lo Zowie XL2411P, schermo da 1 ms di refresh rate con tasso di aggiornamento pari a 144 Hz. Ci troviamo davanti ad un monitor che vanta ottimi calari, pur trattandosi di un display con pannelo TN. Molto comoda, inoltre, la possibilità di regolarne l’altezza.

BenQ ZOWIE XL2411P e-Sports Gaming Monitor con 1 ms, 24”, 144 Hz,...
  • Monitor da 1 ms con tasso di...
  • Il Black eQualizer fornisce...
  • La tecnologia Color Vibrance...

Migliori monitor gaming 240 Hz

Acer KG251Q

Le cose iniziano a farsi interessanti con questo splendido Acer KG251Q, un monitor per gaming da 24,5 pollici e display Full HD 1920 x 1080. Questo schermo per PC vanta una fluidità veramente incredibile grazie alla frequenza a 240hz e ad un refresh time da 1 ms MPRT (Moving Picture Response Time). Anche la qualità dei colori è eccezionale e in gioco si riusciranno a distinguere in modo fluido e reattivo anche i dettagli più scuri. 

Ovviamente il monitor vanta le tecnologie Acer Flickerless e AMD Freesync, la prima per eliminare l’effetto di sfarfallio dello schermo e la seconda per garantire un’elevata velocità di aggiornamento e vivere un’esperienza di gioco emozionante e immersiva.

Acer KG251Q Monitor per Gaming FreeSync da 24.5" (62.2 cm) , Display...
  • Risoluzione massima full...
  • Formato di proiezione 16:9
  • Luminosità 400 cd/m²

BenQ ZOWIE XL2546

Che dire di questo fantastico BenQ Zowie XL2546 se non che si tratta in assoluto di uno dei migliori monitor da 240Hz per gaming che tu possa acquistare. Abbiamo un display da 24,5 pollici con frequenza di aggiornamento nativa di 240 Hz che garantisce un’esperienza fluida oltre l’inverosimile. Molto apprezzabile in questo BenQ è la tecnologia DyAcTM la quale permette di vantare un’immagine dall’elevata nitidezza.

Immancabile poi, in uno schermo per gamer, la tecnologia Black eQualizer. Questa è utile soprattutto negli FPS e permette di aumentare la visibilità nelle scene scure. Il monitor viene venduto assieme agli shield, supporti laterali che ti aiutano a concentrarti sullo schermo.

Difficilmente potrai trovare un monitor migliore: questo rappresenta l’eccellenza per il gaming!

BenQ ZOWIE XL2546 e-Sports Gaming Monitor con DyAc, 24.5”, 240 Hz,...
  • La tecnologia DyAcTM...
  • La frequenza di aggiornamento...
  • Shield aiuta a concentrarsi...

Migliori monitor 2K da gaming

LG 34UC89G

Ed eccoci arrivati ad uno dei miei schermi preferiti, un vero e proprio gioiellino. Questo LG 34UC89G è uno dei migliori monitor da gaming da 2K in assoluto. Lo schermo, UltraWide 21:9, è da 34 pollici e vanta un pannello IPS per una visione ottimale da qualsiasi angolazione.

tecnologia G-Sync potrai inoltre immergerti nei tuoi videogiochi preferiti senza essere infastidito dai fastidiosi effetti di stuttering e tearing. L’esperienza di gioco che garantisce questo monitor è semplicemente perfetta, coinvolgente e immersiva all’inverosimile.

Ti consiglierei il suo acquisto ad occhi chiusi. Il non plus ultra per il gaming!

LG 34UC89G Monitor da Gaming 34", Curvo, 21:9 UltraWide LED IPS,...
  • Monitor Gaming 34" curvo,...
  • Risoluzione 2560 x 1080 pixels
  • Refresh rate 144Hz

Acer XB271HU Predator

La linea Predator della Acer assicura alcuni dei monitor per gamer migliori in assoluto, insuperabili per ogni singola caratteristica. Questo Acer XB271HU è un monitor da 27″ con display con risoluzione 2K QHD (2560 x 1440), frequenza di aggiornamento da 1 ms e 165Hz. Grazie alla tecnologia NVIDIA G-SYNC il monitor garantisce una fluidità senza pari e un’esperienza di gioco veramente mozzafiato e esplosiva. Non riuscirai più a staccarti dallo schermo dopo averne saggiata la qualità.

Molto meglio rispetto ad un Asus ROG. Se vuoi dare il massimo per giocare e vuoi sfruttare appieno il tuo PC da gaming, ecco che questo Acer Predator deve far parte della tua postazione da gaming. Senza se e senza ma.

Offerta
Predator XB271HUAbmiprz Monitor Gaming G-Sync da 27", Display 2K...
  • Tecnologia tn+film
  • Formato 16:9, 165 Hz
  • Risoluzione 2k qhd (2560 x...

Migliori monitor 4K per giocare

Acer Predator XB271HK

Se state cercando il meglio della linea Predator per sessioni di gioco estreme ed esperienze di gioco immersive e reali fuori dall’immaginabile, ecco che il modello XB271HK risponde ad ogni vostro capriccio. Ci troviamo davanti ad un monitor da 27 pollici con display IPS con risoluzione 4K UltraHD (3840×2160), il massimo per chi vuole sfruttare appieno la propria CPU e la configurazione da gaming del proprio computer.

Oltre ad essere splendido e accattivante, grazie al design caratteristico della linea Predator, e ad vantare una qualità costruttiva eccezionale, il Predator XB271HK monta un pannello IPS di tipo AHVA (Advanced Hyper Viewing Angle) con 1.07 miliardi di colori, luminosità di 300 cd/m², contrasto di 1000:1 ecopertura sRGB del 100%. Questo ganratisce colori straordinari e vivaci e una fluidità davvero notevole anche grazie al tempo di risposta di 4 ms e refresh rate a 60Hz.

Predator XB271HKbmiprz Monitor Gaming G-Sync da 27", Display IPS 4K...
  • 4k
  • Design zero frame con formato...
  • Porte hdmi, dp, usb3.0 hub(1up...

Samsung C49HG90

Ma il non plus ultra per il gaming è lui, il Samsung C49HG90, bello oltre l’inverosimile. Stiamo parlando di un monitor ultrawide da 49 pollici (32:9) con curvatura da 1800R. Lo schermo vanta un refresh rate da 144 Hz (regolabile in base alle proprie esigenze anche a 60Hz o 120Hz) e tempo di risposta ultrarapido pari a 1ms (MPRT), per garantire la massima fluidità e precisione anche nelle scene di gioco più dinamiche e frenetiche.

Lo schermo vanta anche le migliori tecnologie di casa Samsung, come la Metal Quantum Dot, che garantisce colori realistici e puri e una resa cromatica eccezionale, anche grazie alla tecnologia HDR. Dimenticavo di dire che il pannello è un VA, una via di mezzo fra un IPS e un TN.

L’unica pecca di questo schermo è che in realtà non si tratta di un vero e proprio 4K perché questo Samsung ha una risoluzione di 3840 x 1080, leggermente inferiore, quindi, ai 4K. Ma l’esperienza di gioco che garantisce è qualcosa di sensazionale.

Offerta
Samsung C49HG90 Monitor Gaming Curvo, Super Ultrawide, 49”, Full HD,...
  • Curvo 144 Hz 1080p con...
  • Tecnologia HDR Metal Quantum...
  • Refresh rate a 144 Hz e tempo...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here