7 Wonders Duel

Se hai già giocato a Through The Ages e ami la sua ambientazione e le sue meccaniche di gioco, puoi saltare questa recensione e andare direttamente a comprare 7 Wonders Duel. Questo, infatti, sembra quasi la sua versione light e dinamica, una sfida tattica e strategica altrettanto bella e divertente, seppure molto diversa per quanto riguarda il tempo medio delle partite, di appena 30 minuti, e l’interazione dei giocatori.

E se in molti, nella nicchia dei fanatici di gdt, lo considerano il miglior gioco da tavolo per due, una ragione c’è sicuramente. Anzi, ben più di una, e le vedremo tutte in questa recensione ben più che positiva. Perché a noi è piaciuto da matti, e non vediamo l’ora di intavolarlo di nuovo.

Informazioni su 7 Wonders Duel

Nome originale: 7 Wonders Duel
Anno di uscita: 2015
Numero di giocatori: 2 (1vs1)
Età: 10+
Durata media per partita: circa 30 minuti (con le espansioni aumenta)
Difficoltà: bassa
Aleatorietà: bassa
Genere: strategico, di carte
Ambientazione: storico
Voto: 9+
Prezzo: da listino 24,99 €
Edito da: Repos Production, Asmodee

Le meccaniche di gioco

Intavolare 7 Wonders Duel e spiegarne il funzionamento e le dinamiche di gioco è davvero semplice. Il gioco è intuitivo e adatto anche ai più giovani grazie al regolamento semplice, snello e chiaro (forse uno dei migliori che mi sia capitato di leggere).

I giocatori si troveranno a sviluppare una civiltà attraverso la costruzione di strutture e meraviglie in grado di fornirgli materie prime, punti vittoria e punti esercito. L’obiettivo, quindi, è riuscire a guadagnare monete, sviluppare la produzione della propria città, effettuare scoperte scientifiche e rafforzare l’esercito per ottenere la vittoria.

Esistono tre diverse condizioni di vittoria:

  • la supremazia militare, vinta acquisendo tante carte esercito da spostare il segnalino Conflitto all’ultimo stadio;
  • la supremazia scientifica, vinta riuscendo ad ottenere tre segnalini Progresso;
  • la vittoria civile, la quale viene assegnata al giocatore che ha ottenuto il maggior numero di punti vittoria a fine partita (le altre due condizioni fanno terminare istantaneamente la partita).

Il gioco è sviluppato in Epoche (I, II e III), le cui carte vengono disposte sul tavolo separatamente, lasciandone alcune coperte e altre scoperte. I giocatori, durante il proprio turno, possono svolgere una di queste azioni:

  • pescare una carta,
  • costruire una meraviglia,
  • vendere una carta.

Le carte rappresentano Strutture in grado di:

  • aumentare la produzione di risorse (carte Materie Prime e Manufatti)
  • ottenere scudi, per spostare la pedina conflitto sul tabellone fino a raggiungere la supremazia militare (carte Strutture Militari)
  • ottenere punti vittoria (carte Strutture Civili)
  • ottenere segnalini progresso (carte Strutture Scientifiche)
  • cambiare le regole commerciali e/o ottenere monete d’oro (carte Strutture Commerciali)
  • ottenere punti vittoria secondo criteri specifici (carte Gilde)

7 Wonders Duel carte

Per costruire le varie strutture bisognerà pagare il loro costo di produzione (se ce l’hanno) oppure costruirle gratuitamente se già si possiede una struttura con il simbolo indicato nel costo di quella carta.

Grazie alle risorse si possono costruire le Meraviglie, strutture potenti in grado di dare benefici al giocatore che le sviluppa, come la possibilità di giocare due turni di seguito, ottenere parecchi punti vittoria, distruggere le carte dell’avversario e pescare segnalini Progresso. Ogni giocatore ne possiede quattro, ma possono esserne costruite un massimo di sette, quindi bisognerà fare attenzione e non permettere all’avversario di costruire l’ultima prima di noi.

La componente interattiva

I giocatori alle prese con la prima partita saranno completamente assorti dalla loro strategia, e questo li porterà a dimenticarsi di osservare la plancia dell’avversario, finendo così per perdere. 7 Wonders Duel è un gioco dall’elevata interazione e quanto fa, o ha intenzione di fare, il nostro avversario incide in modo significativo sullo stile di gioco.

La nostra tattica, infatti, può saltare se l’avversario ci ruba una carta, o se vince potenziando qualcosa che noi avevamo tralasciato. Si deve tenere sempre tutto sotto controllo, tanto le carte in gioco quanto quelle del proprio avversario. E questa è una delle cose che preferisco di questo titolo. Un po’ come gli scacchi, bisogna essere in grado di prevedere le mosse dell’avversario, capire che carte gli servono e riuscire a bloccarne la strategia. Bisogna rompersi le scatole, anticipare le mosse avversarie e riuscire ad ottenere le carte essenziali per la vittoria prima che ci vengano sottratte.

7 Wonders Duel gioco da tavolo

A volte risulta più efficace vendere una carta che sarebbe servita all’avversario piuttosto che ottenere una utile per la propria strategia. E questa è una meccanica sorprendentemente intelligente e divertente.

Offerta
Asmodee- 7 Wonders Duel, Edizione Italiana, Multicolore, 8035
  • Numero di giocatori: 2
  • Durata media: 30 min
  • Età suggerita: da 10 anni in...

La recensione

Fra i tanti giochi da tavolo per due giocatori che abbiamo provato, 7 Wonders Duel è quello che più ci ha convinto. Questo giocone ha tutte le carte in regole per essere uno di quei titoli immancabili nelle kallax dei collezionisti. Quando siamo in due non abbiamo alcun dubbio su quale dei tanti giochi intavolare, perché la nostra scelta ricade sempre su questo.

La difficoltà è riuscire a smettere di giocare. È quasi impossibile riuscire a fare una partita soltanto. Ogni volta che se ne conclude una si vuole subito passare alla prossima, magari per ottenere una rivincita, per provare a cambiare strategia, o semplicemente perché si è talmente elettrizzati da volerne subito intavolare un’altra.

7 Wonders Duel recensione gioco

Ed è proprio questo il punto di forza di questo gioco: il divertimento che riesce a procurare e il batticuore che provoca nei momenti finali della partita, o quando si ha paura che l’altro giocatore peschi la carta fondamentale per la propria tattica.

7 Wonders Duel è un gioco intelligente, dalle meccaniche di gioco tanto semplici da intavolare quanto stimolanti per le strategie e tattiche che possono sprigionare. Anche ai neofiti basteranno pochi minuti per essere spiegato in ogni sua parte. Proprio per questo è adatto a tutti i giocatori, anche quelli più esperti, che potranno mettersi a dura prova sfidando l’avversario all’ultima carta. Ma è anche illustrato splendidamente, con disegni davvero curati e ben ambientati, creato con componenti belle e resistenti e molto longevo, grazie alla componente strategica e di drafting che rende unica ogni partita. Inoltre è adatto davvero a tutti i giocatori, anche a ragazzi e a bambini dai 10 anni in su, e la breve durata delle partite lo rende un gioco adatto ad essere intavolato in ogni momento.

Per me è davvero strepitoso. Ma ora la smetto di scrivere e torno subito a giocarci, che non riesco a farne a meno.

Pro e contro

Pro Contro
Facile da intavolare e da spiegare Mi spiace, ma devo ancora trovarne uno.
Buona interazione fra giocatori
Meccaniche di gioco ottime
Componente strategica e tattica
Alto grado di sfida ed emozione
Prezzo davvero economico
Offerta
Asmodee- 7 Wonders Duel, Edizione Italiana, Multicolore, 8035
  • Numero di giocatori: 2
  • Durata media: 30 min
  • Età suggerita: da 10 anni in...

Le espansioni

Il gioco è già perfetto di suo ma, se volete renderlo ancora più divertente e volete introdurre nuovi elementi per aumentarne la longevità, potete, anzi dovete, acquistare le due splendide espansioni, uscite da poco nella nuova edizione.

Fra le cose più belle è che le due espansioni possono essere giocate in combo con il gioco base, per partite ancora più spettacolari e divertenti.

7 Wonders Duel: Pantheon

Per quanto ci riguarda, questa espansione va comprata subito, seduta stante.

Pantheon, infatti, introduce le Divinità, i cui poteri influenzano la partita assegnando ai giocatori benefici o svantaggi che possono cambiare la sorte del gioco. Durante l’Epoca I i giocatori avranno modo di scegliere quali divinità evocare nelle successive Epoche e le carte Grandi Templi prenderanno il posto delle carte Gilda.

L’espansione aggiunge un pizzico di sapore in più alle partite, ne allunga di una decina di minuti le partite e non ne snatura affatto la bellezza. Da prendere sicuramente in considerazione, anche se il costo è quasi identico al set base.

Asmodee, - 7 Wonders Duel: Pantheon, Espansione Gioco da Tavolo,...
  • Espansione per il gioco base 7...
  • Numero di giocatori: 2
  • Età consigliata: da 10 anni...

7 Wonders Duel: Agora

A differenza di Pantheon, l’espansione Agora aggiunge i Senatori, capaci di influenzare il Senato, le carte Cospirazione, 2 nuove Meraviglie e 2 nuovi segnalini Progresso. Come espansione aggiunge una nuova modalità di vittoria e molte sfumature e dinamismo al gioco, allungandolo di circa 15 minuti.

L’unica pecca è che potrebbe appesantirne troppo le meccaniche, ragion per cui Pantheon viene generalmente preferita come espansione. Ma noi la consigliamo comunque. Inoltre bisogna dire che è anche molto più equilibrata dell’altra, aspetto che fa muovere l’ago della bilancia in suo favore.

Asmodee - 7 Wonders Duel: Agora, Espansione Gioco da Tavolo, Edizione...
  • Questa espansione per 7...
  • Numero di giocatori: 2
  • Età consigliata: da 10 anni...
RASSEGNA PANORAMICA
Ambientazione
Meccaniche
Rigiocabilità
Componenti
Articolo precedenteSilver Spoon: recensione del manga agrario
Articolo successivoPerché The O.C. è ancora una bella serie TV
Un consulente SEO? Uno scrittore a tempo perso? Un creativo a tutto tondo? Macché, è solo Alvise, il fondatore di Contea Geek. Vive sulla terra da ormai 26 lunghi anni e ogni argomento geek lo interessa, dai giochi da tavolo al cinema, dai fumetti agli anime. Consulente SEO e SEM presso alvisecanal.it e autore di Keyword Research Avanzata, ogni tanto si finge anche scrittore di fantasy e critico cinematografico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here