Home Serie TV The Office: 15 curiosità che ti manderanno via di testa

The Office: 15 curiosità che ti manderanno via di testa

0
1236
The Office curiosità

Qualche giorno fa abbiamo parlato delle migliori opening di The Office, la serie TV comedy più guardata nel 2020 che sta tornando in auge grazie ad un amore ritrovato per questa spettacolare serie televisiva che ha tenuto compagnia a tanti spettatori durante il lockdown.

The Office, la serie creata da Greg Daniels nata come remake dell’omonima serie britannica scritta da Ricky Gervais, è andata in onda sulla NBC nel 2005 ed è giunta da noi, prima distribuita da Fox e Sky e poi da Prime Video, un anno dopo. Amata dalla critica e dal pubblico, The Office US ci ha fatto innamorare per la splendida interpretazione di Michael da parte di Steve Carell, per gli innumerevoli scherzi, i momenti cringe e quella che è probabilmente la storia d’amore più bella mai raccontata in una serie TV (PB&J).

Ma ci sono un sacco di fun fact e curiosità che, per quanto amiate la serie, probabilmente ancora non conoscete. Qui sotto ho elencato 15 chicche da vero e proprio mind-blowing. Se amate The Office, leggere queste curiosità vi farà svoltare la giornata: promesso!

1. Il riciclaggio particolare di Michael

Michael Scott, lo sappiamo, è il manager più assurdo che un’azienda possa mai avere. Gli abbiamo visto fare cose strambe e dirne di ancora più bizzarre ma, forse, non vi eravate accorti di una finezza: Michael separa l’immondizia in base ai colori!

Michael Scotto riciclaggio

Come riportato da un fan su Twitter, nell’episodio 7×09 Michael chiede a Pam: “Perché ho separato la spazzatura in bianchi e colori?”. Tornando indietro all’episodio 5×21, “Two Weeks”, possiamo vedere Michael strisciare davanti ai contenitori per la raccolta differenziata, etichettati con “WHITE” e “COLORS”.

2. Bryan Cranston e altri sorprendenti registi di The Office

Dietro alle videocamere di The Office si nascondono alcuni nomi di fama mondiale. La regia delle puntate ha visto comparire sia molti autori della serie stessa che alcuni famosissimi outsider.

L’episodio 9×04, “Work Bus”, è stato diretto addirittura da Bryan Cranston, la stella di Breaking Bad! Ma di registi incredibili ce ne sono tanti altri:

  • J.J. Abrams ha diretto l’episodio “Cocktail Party”;
  • Jon Favreau ha diretto l’episodio “Moving On”;
  • Joss Whedon ha diretto gli episodi “La guerra delle filiali” e “Business School”.

3. Steve, Rainn, John, Ed e Brian hanno diretto degli episodi

Sappiamo bene che Kelly e Ryan (Mindy Kaling e B. J. Novak) sono stati fra gli scrittori e sceneggiatori più prolifici della serie, ma forse non sapevate che, come vi ho spoilerato poco più sopra, anche alcuni degli attori principali hanno diretto alcuni degli episodi di The Office.

  • Steve Carell ha diretto: “Broke”, “Secretary’s Day” e “Garage sale”;
  • Rainn Wilson ha diretto: “The Cover-Up”, “Classy Christmas” e “Get the Girl”;
  • John Krasinski ha diretto: “Sabre”, “Lotto” e “The Boat”;
  • Ed Helms ha diretto: “Christmas Wishes” e “Welcome Party”;
  • Brian Baumgartner ha diretto: “After Hours”.

4. Rit Dit Dit Do Doo

Durante la serie, Andy Bernard canta, balla e recita in un musical. Fra le cose che ripete spesso vi è il tormentone “Ru-da-du-du-da-dooooo” (ancora devo capire come si scrive). Questa catchphrase, però, ha un retroscena abbastanza particolare.

Durante il The late Show con Stephen Colber, Helm ha rivelato che l’origine del tormentone di Andy deriva dalla sua infanzia. Quando andava a scuola, i bulli che lo tormentavano e spintonavano erano soliti ripetere quel motivetto per umiliarlo. Il suo obiettivo è stato quindi prendere una frase dall’accezione negativa e trasformarla in un’espressione di gioia del suo personaggio.

5. Phyllis Smith era una cheerleader della NFL e una ballerina di burlesque

Sì, hai capito bene. Non sto scherzando. L’attrice, nota per aver interpretato Phyllis Lapin-Vance in The Office, lavorava come cheerleader dei St. Luis Cardinal. Phylis, infatti, amava il football, la danza e guardare i ragazzi in campo. Poi è passata al burlesque, anche se piume e stringhe erano posizionate strategicamente per coprirne le nudità.

6. La moglie di Micheal

Michael, lungo le sette stagioni nelle quali riveste il ruolo di manager della filiale di Scranton della Dunder Mifflin, ha modo di affrontare diverse relazioni problematiche. Fra le storie d’amore figura quella con Carol Stills, un’agente immobiliare. A differenza di tutte le altre amanti, come Jan e Holly, Carol sembra l’unica non interessata veramente a Michael. In nessun episodio, infatti, il personaggio dimostra affetto a Michael.

E la cosa è davvero insolita se pensiamo che l’attrice che interpreta il ruolo di Carol Stills è Nancy Ellen Carell, moglie di Steve Carell nella vita reale!

7. Ma chi è Mose Schrute?

Mose è senza dubbio uno dei personaggi più bizzarri e insoliti di tutta la serie. È uno dei 70 cugini di Dwight e gli abbiamo visto fare cose assurde durante la serie, come correre insensatamente in modo bislacco o rapire Angela per poi tenerla per tre ore nel cofano della macchina. Sappiamo ben poco di lui, se non che è sempre vissuto nella fattoria, che non sa nulla di sesso e che è innamorato perso di una spaventapasseri.

Mose Schrute

Ebbene, Mose Schrute è interpretato da Michael Schur, principale produttore e sceneggiatore di The Office, nonché autore di Parks and Recreation, Brooklyn Nine-Nine e The Good Place.

8. Kelly e Ryan sono migliori amici

La relazione più nociva di The Office è senza dubbio quella fra Kelly e Ryan, la quale ossessione li porta ad avere un rapporto autodistruttivo. Quello che alcuni non sanno, però, è che i due attori (e produttori e sceneggiatori) sono in realtà migliori amici!

Molti credono che i due abbiano avuto un trascorso amoroso o che siano addirittura sposati: la verità è che sono semplicemente grandissimi amici e che si sono divertiti tantissimo a girare le loro scene insieme.

9. Some Good News, Office Ladies e An Oral History Of The Office

Gli attori di The Office non sono rimasti con le mani in mano, dopo la fine della serie. Oltre alla carriera personale, alcuni degli attori hanno avviato dei progetti personali strettamente legati al mondo di The Office.

The Office Ladies

Jenna Fischer e Angela Kinsey, migliori amiche nella realtà, hanno lanciato the Office Ladies, un podcast super amato legato nel quale raccontano i retroscena di ogni singolo episodio, e lo stesso ha fatto Brian, lanciando il podcast An Oral History of The Office, nel quale ha intervistato molti altri attori della serie.

John Krasinski invece ha aperto, nel 2020, Some Good News, un canale YouTube realizzato interamente per tenere compagnia alle persone durante il lockdown per Covid-19 e per cercare di far sorridere i suoi spettatori. Il canale ha ottenuto un enorme successo e gli episodi sono splendidi e divertentissimi. Molti degli attori di The Office hanno partecipato agli episodi di Some Good News dando vita a contenuti strepitosi, come il matrimonio su Zoom di alcuni fan della saga!

Some Good News John Krasinski

10. Quanto ha speso Jim per gli scherzi a Dwight?

Alcune delle migliori cold opening di The Office sono senza dubbio quelle che mostrano gli scherzi di Jim a Dwight. Una stima fatta da alcuni fan ha rivelato che Jim avrebbe spesso fra i 7,000 $ e i 10,000$ per realizzare tutti gli scherzi di The Office.

L’imitazione di Dwight, invece, è costata soltanto 11$.

11. Chi ha la teiera di The Office?

Durante una puntata di Office Ladies, Jenna e Angela hanno intervistato John e parlato di alcuni degli oggetti di scena che gli attori si sono tenuti. Ebbene, è emerso che proprio John ha in casa la famosa teiera di The office dell’episodio 2×10, “Festa di Natale”.

Teiera The Office

12. Steve Carell ha improvvisato un sacco di scene

Steve è un grandissimo improvvisatore. Molto del materiale che vediamo nelle puntate di The Office è in realtà completamente improvvisato da lui. Fra le scene più memorabili non scritte ve ne sono due che spiccano: il bacio gay a Oscar Martinez in “Gay Witch Hunt” e il momento nel quale butta a terra il pranzo di Toby in tribunale.

13. Jenna Fischer ha tenuto l’anello di fidanzamento di Pam

Fischer ha tenuto l’anello di fidanzamento che Jim aveva regalato a Pam.

“Anche se è vero che ho tenuto l’anello di fidanzamento che Jim ha dato a Pam, era un anello d’argento, non valeva $ 5.000”, ha spiegato su Twitter, “e non lo indosso nella vita reale”.

14. La scena più costosa

Nessuno se lo sarebbe mai aspettato, neppure io!

Pare che la scena di The Office più costosa in assoluto, venuta a costare intorno ai 250,000$, sia la proposta di Jim a Pam, una scena di appena 52 secondi. Ha rivelarlo è stato lo stesso produttore esecutivo Greg Daniels, il quale ha dichiarato al Washington Post che: “È stata la ripresa più costosa ed elaborata che abbiamo mai fatto, ma è anche una sorta di momento clou di cinque anni di narrazione. Abbiamo trovato un gigantesco parcheggio dietro un Best Buy e il nostro team di produzione ha costruito una replica del punto di ristoro.”

15. John Krasinski ha girato alcune delle riprese per i titoli di testa

Secondo la Dunderpedia, l’attore John Krasinski ha girato il video di Scranton, utilizzato poi nei titoli di testa, mentre visitava la città con gli amici dopo aver scoperto di essere stato scelto per il ruolo di Jim. Sembra infatti che il video fosse una sua ricerca sulla città, durante la quale ha intervistato anche alcuni reali dipendenti di una società di carta.

 

Ah, ultima curiosità su The Office: a quanto pare, John Krasinski indossava una parrucca nella terza stagione, a causa del taglio di capelli tenuto per girare il film “In amore niente regole“.

Articolo precedenteAttrezzatura per YouTuber e Vlogger di successo
Articolo successivoThreat Level Midnight – il film di Michael Scott completo
Un consulente SEO? Uno scrittore a tempo perso? Un creativo a tutto tondo? Macché, è solo Alvise, il fondatore di Contea Geek. Vive sulla terra da ormai 26 lunghi anni e ogni argomento geek lo interessa, dai giochi da tavolo al cinema, dai fumetti agli anime. Consulente SEO e SEM presso alvisecanal.it e autore di Keyword Research Avanzata, ogni tanto si finge anche scrittore di fantasy e critico cinematografico.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here