postazione da gaming

Benvenuto nella guida di Contea Geek per la creazione della postazione da gaming perfetta! Se hai letto il nostro articolo su come assemblare un pc da gaming, devi ora imparare come progettare una game room che lo accolga dignitosamente.

Sicuramente ti sarà capitato di vedere delle immagini di postazioni da gaming online, magari su Reddit o su Pinterest: alcune sembrano delle astronavi, altre invece sono semplici e minimali. Esistono diverse tipologie di postazione e infinite possibilità di decorarle: tutto dipende dal tuo stile, tempo e budget.

In questa guida ti spiegheremo come creare la migliore postazione gaming possibile, mostrandoti quali sono gli oggetti indispensabili per realizzarla e, infine, ti daremo alcuni esempi di postazioni da gamer da cui potrai trarre ispirazione.

Postazione da gaming: tutto quello che devi sapere

Perché dovrei avere una postazione da gioco? Il motivo, a parte un puro gusto estetico, è la salute e la praticità. Stare davanti al pc per diverse ore, infatti, può essere veramente dannoso.

“Ma il mio monitor è di qualità, non corro rischi” penserai, ma non è così: lunghe sedute di gaming possono nuocere alla salute sia della vista che della schiena: spesso si sottovalutano molti aspetti che concorrono al mantenimento di una giusta postura, come l’utilizzo di una buona poltrona da gaming oppure la scelta di una scrivania adatta.

Per non parlare della comodità: giocare per lunghe ore con delle cuffie da gaming difettose o una tastiera da gamer non adatta è davvero frustrante, oltre che scomodo. Ne può risentire tanto l’esperienza di gioco quanto soprattutto le prestazioni. Se giochi competitivo, hai bisogno di un setup perfetto che ti permetta di concentrarti e rendere al massimo.

Ecco perché realizzare una postazione da gaming è fondamentale per seguire questa tua passione. Ma come si fa a crearne una da zero?

I componenti di cui hai bisogno sono:

  • una scrivania
  • una sedia
  • un monitor
  • una tastiera
  • un mouse
  • i rispettivi tappetini
  • delle casse
  • delle decorazioni (opzionali, ma sempre utili per migliorare la game room)

Nella lista non abbiamo incluso un pc da gaming, perché lo diamo per scontato. In commercio se ne trovano molti, ma se vuoi risparmiare qualcosa puoi sempre imparare a costruirne uno in autonomia: se è questo il caso, leggi la nostra guida su come costruire un pc gaming da solo!

Scrivania da gaming

La scelta di una buona scrivania da gaming deve basarsi principalmente su tre fattori fondamentali:

  • le dimensioni: la scrivania deve essere sufficientemente spaziosa per muovere il mouse in libertà;
  • l’ergonomia: la scrivania deve garantire una corretta posizione ergonomica del polso e dell’avambraccio, così da migliorare le prestazioni e il comfort di gioco;
  • l’estetica: per una game room che “spacchi”, abbina il colore della scrivania a quelli dei componenti hardware circostanti.

In commercio potrai trovarne di svariate: se preferisci una scrivania da gaming economica, sicuramente potrai trovare delle buone soluzioni dal buon vecchio Ikea, ma anche Amazon ne ha di ottime, come per esempio queste:

Offerta
Himimi Scrivania Gaming 60'' Scrivania Da Gioco, 152x71x76 cm Grande...
  • 🎮 【VERSATILE】 L'Himimi...
  • 🎮 【POSIZIONE ERGONOMICA...
  • 🎮 【DESIGN STABILE A...
Dripex Scrivania Gaming Ergonomica, Tavolo da Computer a Forma di L,...
  • 👍【PIANO DEL TAVOLO...
  • 👍【STRUTTURA A FORMA DI...
  • 👍【DESIGN UMANO】 Ci sono...

Nella scelta della scrivania ti consigliamo anche di dare molto peso al sistema di gestione dei cavi e alla presenza di porta bicchieri, gancio per le cuffie e fori per la gestione dei cavi.

Sedia da gaming

Insieme alla scrivania, obbligatoria è una buona sedia da gaming: si tratta infatti di uno degli elementi più importanti dell’intera postazione, perché ne va della salute della tua schiena, la parte del corpo potenzialmente più compromissibile. La parola d’ordine per la sua scelta è ergonomia.

Sappiamo quanto l’estetica è importante, ma dimenticate i brand blasonati che realizzano sedie visivamente spettacolari ma che a lungo andare risultano scomode. Ne abbiamo provate tante, sappiamo di quello di cui parliamo.

Ricordati, quindi, di scegliere una sedia con schienale, braccioli e altezza regolabili. Le migliori sono quelle con la parte lombare arcata, necessaria per garantire la corretta curvatura della schiena, e una leggera inclinazione della seduta. Prezioso anche il poggia collo!

Anche il materiale è importante. Immagina di giocare per ore su una dura sedia di legno: quanto può far male la tua schiena? Punta piuttosto su sedie in poliuretano e/o dotate di comodi cuscinetti: le migliori sedie da gaming sono in grado di accogliere il tuo corpo e garantiti comfort per ore.

Ti consigliamo di non avere paura ad investire su una sedia. Sappiamo che la maggior parte del tuo budget sarà dedicato al computer, ma considerato quanto tempo passerai seduto è consigliabile una sedia performante, robusta e ergonomica.

AutoFull Sedia Gaming Ergonomica Sedie da Ufficio Girevole Pelle PU...
  • √ PROFESSIONALE SEDIA...
  • √ DESIGN ERGONOMICO: il...
  • √ MATERIALE DI ALTA...
EDWELL Sedia Gaming,Sedia da Ufficio e da Gaming,Ergonomica Sedia per...
  • 【Sedia da corsa di alta...
  • 【Double comfort】: design...
  • 【Sedia da ufficio...

Monitor da gaming

Dopo il PC stesso, il pezzo più importante dal punto di vista hardware è il Monitor.

Qui, purtroppo, il budget la fa da padrone, e possiamo darti un unico consiglio in merito: spendi sempre in base a quanto hai speso per il tuo PC.

Ti lasciamo qui sotto una comoda tabella riassuntiva su come scegliere il miglior monitor da gaming in base al pc scelto:

Configurazione PC gaming Miglior Monitor gaming
Pc tra 300 e 600 euro Monitor Full HD (da €80 a €200)
Pc tra 700 e 1000 euro Monitor 21:9 Full HD (Fino a €400)

Monitor 2k (fino a 300 euro)

Monitor 144Hz Full HD

Pc oltre i 1000 euro Monitor 21:9 2K (Fino a €1000)

Monitor 4k (fino a 600 euro)

Monitor 144Hz 2k (fino a 700 euro)

 

Samsung Monitor Gaming Odyssey G5 (C27G53), Curvo (1000R), 27",...
  • Samsung Monitor Gaming Odyssey...
  • 2560x1440 (WQHD 2K), Pannello...
  • Refresh Rate 144 Hz, Response...
Offerta
HUAWEI MateView GT 34'' Monitor Ultrawide curvo gaming, 165Hz, 21:9...
  • Sfrutta i vantaggi di...
  • Display con elevata frequenza...
  • Doppio altoparlante SoundBar...
Offerta
Samsung Monitor Gaming Odyssey G9 (C49G93), Curvo (1000R), 49",...
  • Samsung Monitor Gaming Odyssey...
  • 5120x1440 (Dual QHD), Pannello...
  • Refresh Rate 240 Hz, Response...

Come scegliere un monitor da gaming: le caratteristiche tecniche

Che risoluzione scegliere? Che grandezza preferire? Il monitor per un gamer è fondamentale, forse di più rispetto a qualsiasi altro utente.
Ecco i punti che devi considerare:

  • Risoluzione
  • Grandezza
  • Aspect-Ratio
  • Pannello
  • Hz
  • G-sync e FreeSync

La risoluzione di un monitor da gaming

La risoluzione permette di interagire meglio con il gioco. Allo stesso modo, delle immagini pulite e fluide rendono più piacevole l’esperienza di gioco.

La grandezza di un monitor per gaming

I monitor gaming-oriented sono disponibili in diversi formati, con numerose configurazioni. Il nostro consiglio è quello di evitare di comprare monitor 16:9 più piccoli di 21” e monitor 21:9 più piccoli di 24”, perché vedresti delle immagini molto piccole, anche a risoluzioni ordinarie.

Configurazioni Monitor

Parte della scelta del monitor da gaming, inoltre, deve tenere in considerazione anche della configurazione che andremo a creare: vogliamo utilizzare un singolo schermo, o multipli?

Configurazioni monitor gaming singolo

La configurazione più comune è quella a monitor singolo, perfetta, per esempio, per i giocatori di esports di giochi frenetici come FPS, dove le prestazioni hanno la meglio su tutto.

In questo caso, le postazioni gaming con monitor ultra wide con risoluzione 21:9 sono tra le più diffuse. Questa soluzione permette di avere molto più spazio sullo schermo e in molti giochi questo è un gran bel plus. Attenzione, però: non tutti i giochi però supportano questa risoluzione, in alcuni non è stata implementata infatti la funzione wide screen. Solitamente questo succede giochi FPS, per evitare che alcuni giocatori godano di vantaggi rispetto agli avversari.

In commercio esistono monitor ultra wide da gaming abbastanza economici, attorno ai 250€, ma bisogna sempre tenere conto del fatto che, ovviamente, più basso sarà il prezzo e più basse saranno prestazioni e qualità d’immagine.

Configurazioni gaming Dual Monitor

La configurazione gaming dual monitor o a doppio schermo è una soluzione utile per chi usa il PC per svariate task legate al gaming o al lavoro.
In una configurazione dual monitor, solitamente viene utilizzato per giocare soltanto il monitor principale mentre sul secondo monitor si può utilizzare per mettere eventuali mappe del gioco, chat o se sei uno streamer chat legate al programma di streaming (per esempio twitch).
Il nostro consiglio, quindi, è quello di avere un buon monitor principale, un 27 pollici per esempio, e un monitor di supporto uguale o più piccolo.

A questo scopo, esistono molte versioni che si adattano a vari utilizzi, come per esempio i monitor da gaming verticali.

Supporti monitor

Assolutamente fondamentale, inoltre, è il supporto per il monitor: si può utilizzare quello originale, che spesso presenta delle caratteristiche funzionali, seppur basilari, come la possibilità di reclinare lo schermo o regolare l’altezza.

Se queste funzioni non dovessero bastare, si può pensare ad investire in un supporto da monitor diverso, come un braccio supporto snodabile porta monitor, una soluzione anche piuttosto economica che ci permette di sistemare il monitor nella posizione corretta, cosa che con un fissaggio al muro fisso o un supporto originale non si può fare.

Una variante è il supporto monitor a parete snodabile, molto simile al braccio snodato, che però richiede di trapanare la parete e mettere dei Fischer. Niente di troppo difficile, però, considerando l’enorme vantaggio di non avere nulla sulla scrivania.

Tastiera da gaming

Passiamo ora alle tastiere per gamer, che differiscono molto dalle classiche tastiere da ufficio.

Quando devi valutare una tastiera per giocare, la prima cosa a cui dovresti prestare attenzione è la facilità di utilizzo.

Le migliori tastiere da gaming hanno tasti morbidi e delle funzioni incorporate che distinguono la tastiera da gioco dalle classiche tastiere di computazione.

Ricorda che in commercio esistono due tipi di tastiere gaming, quelle a membrana e quelle meccaniche, ma se volete un feeling elevato e prestazioni eccellenti dovete senza dubbio scartare le prime. Solo le tastiere meccaniche sono adatte al gaming!

Black Shark Tastiera Gaming Meccanica RGB, Tastiera Cablata...
  • 【Tastiera Illuminata RGB】...
  • 【Interruttori Blu...
  • 【N-Key Rollover e...
Offerta
Logitech G910 Orion Spectrum Tastiera Gaming Meccanica Illuminata,...
  • Logitech Orion Spectrum...
  • RGB e LIGHTSYNC: illuminazione...
  • Secondo Schermo Arx: Logitech...

Mouse da gaming

Anche nel caso del mouse, la parola fondamentale dovrebbe essere ergonomia: un buon mouse da gioco, infatti, dovrebbe essere prima di ogni altra cosa facile e comodo da impugnare.

Esistono molte tipologie di impugnatura che, per quanto diverse, hanno lo scopo di facilitare l’utilizzo durante le sedute di gaming:

  • clean grip
  • palm grip
  • fingertip

Inoltre, come per la tastiera, anche il mouse gaming-oriented possiede in genere dei tasti “magici” che attivano funzioni molto utili in fase di gioco: si tratta dei mouse gaming MMO, dotati di un tastierino laterale con 9/12 tasti adatti ai giocatori di MMO in quanto possono impostare tasti extra sul mouse e scaricare la mano sinistra dalla grande mole di lavoro a cui i giochi MMO ci hanno abituati.

In linea di massima, se giochi agli MMO ti consiglierei il Razer Naga Epic Chroma, se giocassi agli FPS il buon Corsair Vengeance M65 farebbe al caso tuo, e se fossi un giocatore di RTS punterei su un Razer DeathAdde. Un buon design non guasta mai. Che ne dici di uno stile aggressivo? Allora ti consiglio il Logitech G502 Hero, senza dubbio un best buy!

Logitech G502 HERO Mouse Gaming Prestazioni Elevate, Sensore HERO 25K,...
  • Sensore Gaming HERO: il...
  • 11 Pulsanti Programmabili e...
  • Sistema di Regolazione del...

In base al tipo di giocatore che sei e al tipo di gioco al quale solitamente giochi, inoltre, potresti avere delle preferenze in merito alla presenza o meno di cavi. I mouse gaming all round con cavo USB sono la tipologia più diffusa, questo perché la connessione USB elimina ogni possibilità di ritardi nella trasmissione degli input e di conseguenza diminuisce gli errori in gioco che ne conseguono.

I mouse gaming wireless, invece, sono un prodotto che in molti gamers snobbano a causa della possibile Lag imput, cioè il ritardo nella trasmissione dei dati e quindi dei movimenti in gioco. Al giorno d’oggi, però, ci sono modelli molto performanti e che non hanno alcun ritardo, oltre ad alcuni modelli che si possono utilizzare sia con cavo che senza: questa soluzione è ideale per coloro che amano avere la scrivania pulita durante la giornata, ma che magari quando giocano sentono il bisogno di collegare il mouse per sicurezza.

Casse da pc

Per quanto riguarda la scelta degli altoparlanti per il gaming, questi devono necessariamente avere un alto wattaggio e una buona frequenza di risposta. Più alto è il wattaggio maggiore sarà il volume massimo raggiungibile e maggiore è il gap fra frequenza minima e massima di risposta maggiore sarà il range di frequenze riprodotte dall’altoparlante gaming in questione.

Anche in questo caso il budget è molto importante, ma si possono trovare diverse soluzioni valide.

Casse da PC sotto i 100 euro

Per un investimento intorno ai 50€, le Trust Yuri sono perfette. Ottimo range di frequenza, che permette ai driver di performare al meglio in qualsiasi tipo di gioco. Questo significa, in parole povere, che avrai un buon audio pulito sia con videogioco tranquilli che con quelli più guerriglieri.

Trust Yuri Set di Altoparlanti 2.1 con Subwoofer, Casse per PC,...
  • Potente set di altoparlanti...
  • Compatibile con PC, laptop,...
  • Subwoofer in legno con potente...

Casse da PC sotto i 100 euro

Se hai invece un budget superiore ai €100, allora perché non puntare su qualcosa di più figo anche esteticamente?

Le Trust Tytan GXT 658 sono un piccolo gioiello del mercato audio-sonoro. Wattaggio ad alti livelli, considerando che il suo picco è di ben 180 W (per i meno tecnici, è tantissimo), e un design da paura con i led blu che si accendono durante la riproduzione audio. Queste casse sono perfette per i gemer più aggressive.

Offerta
Trust Tytan Gaming GXT 658 Sistema Set di Altoparlanti Surround 5.1,...
  • Set di altoparlanti...
  • Subwoofer LED sincronizzato...
  • Suono surround di alta...

Per un investimento più sostanzioso, infine, ti consiglio le Razer Leviathan. Ti dico solo che il suo wattaggio è di 60 Watt e la sua risposta di frequenza spazia da 20 a 20000 Hz. Costicchiano, ma ne vale veramente la pena considerando che funzionano anche in modalità senza fili. Parliamone, casse senza fili spaccano a prescindere.

Razer Leviathan Sound Bar, Nero
  • BLUETOOTH V4.0 APTX PER...
  • SUBWOOFER DEDICATO PER BASSI...
  • La Razer Levitathan é...

Cuffie da gaming

Giocare con un sistema di altoparlanti è un’esperienza davvero impareggiabile, ma (oltre che per evitare lamentele di chi vive con te) forse si potrebbe rendere ancora più immersiva scegliendo delle cuffie da gaming.

Di cuffie per gamer ne esistono di vari tipi e soprattutto prezzi, che possono variare dai 40€ per un modello economico decente a oltre 200€ per quelle professionali: noi consigliamo in particolar modo le Hyperx Cloud II.

Offerta
Hyperx Cloud II Red Cuffie Gaming Per Pc/Ps4/Mac/Mobile, Rosso
  • Suono surround virtuale basato...
  • Confortevole con 100% memory...
  • Pro-Gaming Optimized, design a...

Bisogna evidenziare che l’impianto sonoro è molto importante per la resa ottimale di un gioco, in quanto può limitare o elevare la bellezza dell’esperienza. Noi diciamo sempre che utilizzare delle cuffie scadenti è come guardare un film sul cellulare: preferiamo investire in un buon prodotto per poter avere la migliore esperienza possibile.

Cable management: come mantenere in ordine la postazione da gioco

Tenere in ordine i cavi è un vero incubo: non solo imbruttiscono la postazione, ma possono aggrovigliarsi e creare fastidio durante l’utilizzo della postazione da gaming.
La regola numero uno, in questo caso è nascondere tutti i cavi a vista.

Per farlo, esistono degli accessori davvero strategici, come:

  • Passacavi
  • Guaina per cavi
  • Fascette adesive
  • Clip per cavi
  • Portacavi

Con questi accessori dovresti riuscire a organizzare la tua postazione da gamer, qualunque essa sia.

Abbiamo analizzato i singoli elementi che vanno a comporre una fantastica postazione gaming: è arrivato il momento di trovare ispirazione e scegliere quella che più fa per voi. Ecco quindi una serie di immagini di postazioni da gaming: pronti a realizzare la vostra?

Articolo precedenteElenco di tutte le trasformazioni Saiyan in Dragon Ball
Lettrice a tempo pieno, meme maker a tempo perso, per vivere lavora nel marketing e comunicazione, ma niente di serio. Di notte sogna di poter accedere al Mare senza stelle, di giorno di solcare i mari con l'unico vero capitano, Inej Ghafa. Quindi sì, non c'è mai davvero con la testa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here