Nonostante sia sempre stato considerato poco valido, il fantasy è oggi uno dei generi più apprezzati non solo tra i giovani, ma anche tra gli adulti. Gli scrittori fantasy sono una categoria di autori che oggi ha moltissima fortuna ma che deve impegnarsi molto per fornire qualcosa di originale agli amanti del genere.

Molti scrittori, invece, si sono cimentanti nell’impresa di produrre anche una sola opera che accontentasse questo segmento di lettori molto esigenti, destreggiandosi tra miti, leggende e magia.

Alcuni sono stati in gradi di creare saghe che fungono da canone odierno, altri hanno scritto una sola opera fantasy per cui sono rinomati più che per il resto della loro produzione, altri ancora hanno scritto romanzi mediocri destinati a finire nella grande matassa di opere minori.

E non è certo di questi ultimi che vogliamo parlare oggi. Ecco, dunque, la lista dei migliori scrittori fantasy:

J.R.R. Tolkien

Il grande. L’unico. Colui che tutti hanno cercato di imitare e da cui ogni scrittore fantasy ha preso ispirazione ma che nessuno ha superato.

j.r.r tolkien

J.R.R. Tolkien è vissuto nella prima parte del novecento e si è dedicato fin da piccolo alla letteratura, alla filologia e alla creazione di nuovi linguaggi.

Non è solo uno scrittore, è un uomo che ha creato le basi del fantasy moderno, che ha definito in maniera chiara stile di vita, lingua e aspetto fisico delle creature magiche e mitologiche più disparate.

Ha inventato interi idiomi partendo da zero, tra cui l’elfico antico, il quenya, il sindarin, l’entese e il linguaggio nero.

Ha scritto opere che ora sono diventate il modello per ogni amante del fantasy e che sono famose in tutto il mondo e mi sento quasi stupida a citarle: Lo Hobbit, Il Signore degli anelli, il Simarillon, i racconti di Hurìn e i racconti incompiuti.

Lo sapevi che Tolkien odiava odiava Walt Disney?

I migliori libri di Tolkien

Lo Hobbit

Il Signore degli Anelli

Il Silmarillion

C.S. Lewis

Amico di J.R.R. Tolkien, Lewis è un altro pioniere nel mondo degli scrittori fantasy e chiunque abbia letto le Cronache di Narnia sa di cosa sto parlando.

c.s. lewis

Visse anche lui nella prima metà del novecento e fu uomo di grande cultura e fede. Le sue opere rispecchiano molto la sua religiosità, sia in forma diretta (con libri che introducono apertamente il tema) che in forma diretta (allegorie e citazioni presenti in altre opere).

C.S. Lewis, sulla scia di Tolkien, ha creato un mondo incantato al di là dell’armadio dove tutto può succedere. Ma il suo fantasy non è solo fantasy: i temi delle Cronache di Narnia sono temi cristiani che si sono uniti a magia e creature mitologiche.

Il modo in cui l’opera è strutturata è decisamente più semplice rispetto alla creazione di Tolkien ma ha saputo comunque ispirare molti autori, tra cui J.K. Rowling, Philip Pullman e persino Neil Gaiman.

I migliori libri di C.S. Lewis

Le Cronache di Narnia

Lontano dal pianeta silenzioso

Ursula Le Guin

Ursula Le GuinQuesta scrittrice scomparsa il 22 Gennaio scorso non può non avere una sua dedica in questo articolo. Vincitrice di ben 5 premi Hugo e 6 Nebula è la regina della letteratura fantastica, conseguendo i più importanti riconoscimenti per il Fantasy.

La sua opera si caratterizza non solo per temi attuali come il femminismo e il pacifismo, ma anche per mondi con una caratterizzazione precisa e dettagliata e personaggi in cui è facile immedesimarsi. I suoi libri fantasy, infatti, seppur inzuppati di elementi magici, si concentrano di più sulla condizione umana rispetto ai lavori dei suoi predecessori.

La sua opera più famosa, è sicuramente il Ciclo di Earthsea che ha entusiasmato sia i lettori comuni che il grande Hayao Miyazaki che le chiese i permessi per la trasposizione animata: Le cronache di Terramare.

I migliori libri di Ursula Le Guin

La saga di Terramare

George R.R. Martin

Anche chi non è un lettore conosce ed è affascinato dalla produzione di Martin, scrittore fantasy che ha saputo rispolverare con sapienza il classico High Fantasy dandogli qualche pennellata di nero e rendendolo estremamente interessante per il pubblico di oggi.

George R.R. Martin

Chi legge Martin non si avvicina all’opera perché canonica, ma perché intrigante, spesso sconvolgente, nuda e cruda e fantastica. Tuttavia non si può negare che il suo stile abbia influenzato molto le produzioni più recente e non solo in campo letterario, ma anche televisivo.

Non facciamo in tempo ad iniziare una nuova serie che è subito “assomiglia a Game of Thrones”.

Eppure Martin non è solo l’autore de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, ma ha scritto anche numerosi romanzi e racconti, per non parlare di altre saghe di genere fantascientifico.

I migliori libri di George R.R. Martin

Il Trono di Spade

I Canti del Sogno

J.K. Rowling

J.K. Rowling è sicuramente l’autrice fantasy con il maggior consenso da parte di tutte le fasce d’età. Tutti hanno sentito almeno una volta parlare di Harry Potter, tutti sanno cos’è il Quidditch e tutti sono stati, in un modo o nell’altro, influenzati dal fenomeno del maghetto con la cicatrice.

J.K. Rowling

La Rowling ha accompagnato nel vero senso della parola i ragazzi verso la loro maturità, partendo con un libro per bambini e arrivando a una lettura così ricca come I Doni della Morte.

L’importanza che quest’opera ha nel campo della letteratura per l’infanzia è incredibile, perché ha ribaltato i ruoli di quest’ultima, rendendola appassionante anche per gli adulti. Un’opera che avvolge a tutto tondo il lettore e dove quest’ultimo può trovare spunti di riflessione e allo stesso tempo stupirsi per la magia che fuori esce dalle pagine.

Harry Potter non è solo un fenomeno culturale completo, ma è anche un’opera poco imitabile: molti autori si sono ispirati a Tolkien o Martin ma nessun’opera simile a quella della Rowling ha ottenuto il favore dei fan, visto quanto sono affezionati alla saga.

I migliori libri di J.K. Rowling

Saga di Harry Potter

Il Seggio Vacante

Terry Brooks

Terry Brooks è conosciuto per aver dato vita al fantastico mondo delle Quattro Terre, un mondo dove nani, elfi,  troll e gnomi convivono più o meno pacificamente.

Terry Brooks

I libri che compongono quello che viene chiamato Ciclo di Shannara sono ben 34, l’ultimo pubblicato nel 2017.  L’opera, inizialmente, seguiva molto il canone fantastico proposto da Tolkien ma con il proseguire della saga, l’autore ha optato per l’inserimento di temi ed elementi che si distaccano totalmente dal modello canonico dell’High Fantasy.

Molto particolare, anche se decisamente più corta, è la Trilogia del Verbo e Vuoto ambientata nel mondo contemporaneo. In quest’opera Brook utilizza l’elemento fantastico e mitologico per celare una satira che rivela tutto il marcio della società odierna.

I migliori libri di Terry Brooks

Il ciclo di Shannara

Christopher Paolini

Christopher Paolini è un autore di cui non si parla molto eppure tutti gli amanti del fantasy hanno Eragon sulla loro mensola.

christopher paolini

Probabilmente, questo mutismo è dato dal fatto che non abbia più prodotto niente di significativo dopo il Ciclo dell’Eredità. Tuttavia non è un autore da sottovalutare.

Nonostante la sua giovane età, i 4 libri di Paolini sono stati una manna dal cielo in un periodo in cui gli scrittori fantasy sembravano essersi assopiti. Con il suo sguardo rivolto a Tolkien e la sua capacità di prendere ispirazione dal mondo culturale moderno, ha saputo creare una storia originale ma strettamente legata alla tradizione dell’High Fantasy.

Secondo me, se il film avesse raggiunto degli incassi più alti e fosse stato realizzato in modo migliore (e più coerente con il libro, maledizione), a quest’ora il nome di Paolini echeggerebbe molto di più nel mondo della letteratura fantasy.

I migliori libri di Christopher Paolini

Eragon

Philip Pullman

Se Christopher Paolini guardava a Tolkien, Philip Pullman si è ispirato invece a C.S. Lewis per la creazione della sua trilogia Queste oscure materie. 

Philip Pullman

Come Lewis, anche Pullman si occupa di teologia sperimentale, cosmogonia in un Europa governata da una teocrazia., nonostante quest’ultimo abbia spesso criticato il creatore di Narnia per alcune delle sue scelte.

Come per Harry Potter, ma non agli stessi livelli, la trilogia dello scrittore britannico seppur destinata ai bambini ha ottenuto enormi consensi da parte degli adulti.

A riconoscerlo per i suoi meriti di scrittore (fantasy e non) non sono stati solo i lettori appassionati ma anche qualcuno che sta un gradino più in alto: nel 2004, infatti, ha ricevuto l’Ordine dell’Impero Britannico, mentre nel 2012 ha ricevuto il titolo di duca di Cittàgazze dal sovrano del Regno di Redonda.

I migliori libri di Philip Pullman

Queste Oscure Materie

Andrzej Sapkowski

Il nome di questo autore non è molto noto, ma dalla sua opera è nato uno dei videogiochi più amati dai gamer di tutto il mondo: The Witcher.

Andrzej Sapkowski

La storia era nata come un semplice racconto da pubblicare su una rivista ma, quando questa vinse il terzo posto a un concorso, lo scrittore polacco decise di scriverci una saga, che in Italia ha preso il nome di Saga di Geralt di Rivia, che comprende raccolte di racconti, romanzi e saggi minori

La trama ruota attorno alla vicende di uno strigo, ovvero un umano geneticamente modificato per cacciare mostri. Per creare la sua opera, Sapkowski si è ispirato alla mitologia della Polonia, ma anche ad autori fantasy come Tolkien e Ursula Le Guin.

Netflix ha anche acquistato i diritti per dare vita alla saga in forma di serie tv fantasy.

I migliori libri di Andrzej Sapkowski

La spada del destino

Trudi Canavan

Una delle autrici fantasy che ho più apprezzato da quanto mi sono avvicinato alla letteratura fantastica è senza ombra di dubbio Trudi Canavan, magica scrittrice in grado di creare storie intriganti ambientate in un mondo caratterizzato talmente bene da sembrarti reale.

Trudi CanavanTrudi ha scritto due diverse trilogie incentrare sulla magia e sui maghi, una letteratura immersiva, ricca di dettagli e storie interessanti. Sfortunatamente poco famosa in Italia, Trudi racconta di mondi inventati dominati dalla magia nei quali si rispecchiano molte caratteristiche dei giorni nostri.

Sorprendentemente capace di caratterizzare la psicologia dei popoli e delle società che compaiono nei sui libri, la scrittrice permette al lettore di entrare in profonda sintonia con i personaggi, di comprenderne ogni singola azione e pensiero e di vivere con esso le emozioni e avventure da lei raccontate.

I migliori libri di Trudi Canavan

La Corporazione dei Maghi

L’apprendista del mago

 

Questi sono i nostri autori e scrittori fantasy preferiti, ma nella classifica sono stati lasciati fuori molti altri nomi. Sono in molti, infatti, ad essersi approcciati al genere fantasy e ad aver scritto piacevoli letture. Quali sono secondo te i migliori scrittori fantasy di sempre che non compaiano in questa lista? Faccelo sapere qui nei commenti!

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]